Venerdì 21 marzo, primo giorno di primavera e data del compleanno di Johann Sebastian Bach, ritorna anche a Trieste – nelle sale del Civico Museo Teatrale “Carlo Schmidl” (Palazzo Gopcevich, Via Rossini 4) e in contemporanea con numerose altre città europee – la Giornata Europea della Musica Antica. Due gli appuntamenti in programma, proposti nell’ambito dell’8° Festival Internazionale di Musica Antica Wunderkammer.
Alle 17.00, nelle sale espositive al primo piano di Palazzo Gopcevich, il concerto “Passati paralleli”. Agli inizi del Novecento, prima della ‘nascita’ della ‘musica antica’, c’era già chi ragionava, pensava e componeva pensando al passato. Ad esplorare ed illustrare questo repertorio, Lorenzo Cavasanti al flauto e Sergio Ciomei al pianoforte e al clavicembalo.

Alle 19.00, presso la Sala “Bobi Bazlen” al piano terra di Palazzo Gopcevich, la stella luminosa della cantante Anne Azéma (anima della Boston Camerata) e Paola Erdas (clavicembalo, exaquier e voce recitante), in un concerto dal titolo «Metamorphoseon», condurranno gli ascoltatori lungo le rotte di un viaggio fatto di musica e poesia che migra e immigra, tra Francia, Italia e Spagna.
La partecipazione ai due concerti è compresa nel normale biglietto di ingresso al Museo: intero euro 4,00; ridotto euro 3,00; gratuito per bambini fino a 6 anni non compiuti.
Istituita nel 2013 per iniziativa della Comunità Europea, la Giornata Europea della Musica Antica, anche in questa seconda edizione, è supportata dalla European Broadcasting Union e organizzata dalla Rete Europea della Musica Antica (REMA – Réseau Européen de Musique Ancienne / European Early Music Network), che riunisce e coinvolge oltre sessanta festival in più di venti paesi dell’Unione, tra i quali Wunderkammer, unica realtà musicale in Friuli Venezia Giulia a far parte di questa Rete.
Grazie alla collaborazione della Direzione Servizi Informativi del Comune di Trieste, entrambi i concerti in programma al Civico Museo Teatrale “Carlo Schmidl” – come peraltro tutti gli eventi programmati dai festival del REMA in tutta Europa – saranno trasmessi in streaming live sul sito www.e-concerthouse.com.