Gli interpreti del capolavoro di Gioachino Rossini
al Civico Museo Teatrale “Carlo Schmidl” in un incontro a cura dell’Associazione Triestina Amici della Lirica “Giulio Viozzi”

Lunedì 13 febbraio 2017
ore 17.30

È dedicato a «IL BARBIERE DI SIVIGLIA» di Gioachino Rossini il nuovo appuntamento – in calendario lunedì 13 febbraio 2017 alle ore 17.30, presso la Sala “Bobi Bazlen” al piano terra di Palazzo Gopcevich – con OPERA CAFFÈ, il ciclo di incontri/dialoghi con gli artisti delle opere in programma al Teatro “Verdi”, nel segno della collaborazione tra il Civico Museo Teatrale “Carlo Schmidl”, l’Associazione Triestina Amici della Lirica “Giulio Viozzi” e la Fondazione Teatro Lirico “Giuseppe Verdi”.
Sarà questa l’occasione per incontrare e conoscere personalmente gli artisti impegnati in questa nuova produzione del capolavoro rossiniano in scena al “Verdi” fino al 18 febbraio, sotto la direzione di Francesco Quattrocchi, per la regia di Giulio Ciabatti, con le scene di Aurelio Barbato e i costumi di Carlo Poggioli.
All’incontro, a cura di Giulio Delise, è attesa la partecipazione di tutti gli interpreti di questa popolarissima opera: Giorgio Misseri e Vassilis Kavayas (Conte d’Almaviva), Domenico Balzani e Fabio Previati (Don Bartolo), Aya Wakizono e Cecilia Molinari (Rosina), Marcello Rosiello e Vincenzo Nizzardo (Figaro), Giorgio Giuseppini e Gianluca Breda (Don Basilio), Maria Cioppi (Berta), Giuliano Pelizon (Fiorello), Hektor Leka (Un ufficiale).
L’ingresso alla manifestazione è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.