Lunedì 20 maggio 2019
ore 17.30

In calendario lunedì 20 maggio 2019 alle ore 17.30, presso la Sala “Bobi Bazlen” al piano terra di Palazzo Gopcevich, è dedicato a «Andrea Chénier» il quinto appuntamento del cartellone 2018/19 con OPERA CAFFE’, il ciclo di incontri/dialoghi con gli artisti delle opere in programma al Teatro “Verdi”, inserito nel cartellone dei «Lunedì dello Schmidl» nel segno della collaborazione tra il Civico Museo Teatrale “Carlo Schmidl”, l’Associazione Triestina Amici della Lirica “Giulio Viozzi” e la Fondazione Teatro Lirico “Giuseppe Verdi”.
Sarà questa l’occasione per incontrare e conoscere personalmente gli artisti impegnati nell’opera di Umberto Giordano in scena al Verdi fino a sabato 26 maggio, nella produzione firmata da Sarah Schinasi (nel nuovo allestimento della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste in coproduzione con il Teatro Opera SNG di Maribor) per la direzione musicale di Fabrizio Maria Carminati.
All’incontro, a cura di Giulio Delise, è attesa la partecipazione di tutti gli interpreti di questa popolarissima opera: Kristian Benedikt e Samuele Simoncini (Andrea Chénier), Svetla Vassileva e Rachele Stanisci (Maddalena di Coigny), Devid Cecconi e Domenico Balzani (Carlo Gérard), Isabel De Paoli (Madelon), Anna Evtekhova (La Contessa di Coigny), Albane Carrère (La mulatta Bersi), Francesco Musinu (Roucher), Saverio Pugliese (Un Incredibile/L’abate poeta), Gianni Giuga (Pietro Fléville/Il sanculotto Mathieu), Giuliano Pelizon (Schmidt e Il Maestro di casa), Giovanni Palumbo (Fouquier  Tinville), Francesco Paccorini (Dumas).

L’ingresso alla manifestazione è libero fino a esaurimento dei posti disponibili.