Lunedì dello SchmidlNotizie

«Lucrezia Borgia» Fuori Scena

Gli interpreti dell’opera di Gaetano Donizetti al Civico Museo Teatrale “Carlo Schmidl” in un incontro a cura dell’Associazione Triestina Amici della Lirica “Giulio Viozzi”

In calendario lunedì 20 gennaio 2020 alle ore 17.30, presso la Sala “Bobi Bazlen” al piano terra di Palazzo Gopcevich, è dedicato a «LUCREZIA BORGIA» di Geatano Donizetti il secondo appuntamento con FUORI SCENA, il nuovo ciclo di incontri/dialoghi con gli artisti delle opere in programma al Teatro “Verdi”, per il cartellone dei «Lunedì dello Schmidl», nel segno della collaborazione tra il Civico Museo Teatrale “Carlo Schmidl”, l’Associazione Triestina Amici della Lirica “Giulio Viozzi” e la Fondazione Teatro Lirico “Giuseppe Verdi”.
Questo nuovo ciclo si rinnova nel titolo e nella formula, che vede a ogni incontro diversi conduttori e prevede un maggiore coinvolgimento del pubblico.
Sarà dunque questa un’occasione speciale per incontrare e conoscere personalmente gli importanti artisti dei due cast impegnati in quest’opera donizettiana di raro ascolto (risale al 1871 l’ultima rappresentazione a Trieste!) e che sarà in scena al Verdi fino a sabato 25 gennaio, nella produzione firmata da Andrea Bernard con le scene di Alberto Beltrame, i costumi di Elena Beccaro, le coreografie e i movimenti scenici di Marta Negrini e le luci di Marco Alba, per il nuovo allestimento della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste in coproduzione con la Fondazione Teatro Donizetti di Bergamo, la Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, la Fondazione Teatri di Piacenza e la Fondazione Ravenna Manifestazioni; Orchestra, Coro e Tecnici della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste; Maestro Concertatore e Direttore Roberto Gianola; Maestro del Coro Francesca Tosi.
All’incontro, che questa volta sarà a cura di Oscar Cecchi e Elisabetta D’Erme, è attesa la partecipazione di tutti gli interpreti di questa opera: Carmela Remigio e Lidia Fridman (Donna Lucrezia Borgia), Dongho Kim e Abramo Rosalen (Don Alfonso), Stefan Pop e Deniz Leone (Gennaro), Cecilia Molinari e Veta Pilipenko (Maffio Orsini), Motoharu Takei (Jeppo Liverotto), Rustem Eminov (Don Apostolo Gazella), Dario Giorgelè (Ascanio Petrucci), Dax Velenich (Oloferno Vitellozzo), Giuliano Pelizon (Gubetta), Andrea Schifaudo (Rustighello), Giovanni Palumbo (Astolfo), Roberto Miani (Un coppiere/Un usciere).
L’ingresso alla manifestazione è libero fino a esaurimento dei posti disponibili.