Mercoledì 18 giugno, alle ore 17.00, il Civico Museo Teatrale “Carlo Schmidl” propone una visita guidata ‘speciale’: all’illustrazione delle sale e delle collezioni del Museo da parte del Conservatore Stefano Bianchi, con particolare attenzione alla raccolta di strumenti musicali, faranno eco alcune esecuzioni dal vivo che avranno per protagonisti i giovani musicisti dell’IMFA – International Music Festival of the Adriatic.

La seconda edizione dell’IMFA  è in corso di svolgimento presso il Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico ONLUS (UWC Adriatic). L’iniziativa è promossa dal Collegio stesso, dal Luther College, in particolare grazie a Spencer Martin (violista e insegnante di musica da camera per strumenti ad arco) e Andrew Whithfield (baritono e insegnante di canto) e dall’Associazione Mozart Italia-Sede di Trieste.

Venti studenti provenienti da alcuni College statunitensi e tre dalla nostra città perfezionano così la conoscenza della musica da camera per voci, archi e pianoforte. Accanto ai corsi cameristici sono previste lezioni di Composizione tenute da Brooke Joyce e Stefano Sacher, insegnante di musica al Collegio e coordinatore triestino di IMFA. Su questo versante, va segnalato il fatto che i giovani compositori partecipanti si sono cimentati nella composizione di un brano vocale da camera (Art Song) su testo di poeti italiani del ’900 e su alcune liriche di Saba in particolare.

L’iniziativa presso il Museo Teatrale viene offerta gratuitamente ai visitatori in possesso del normale biglietto di ingresso al Museo (intero euro 4,00; ridotto euro 3,00; gratuito per i bambini fino a 6 anni non compiuti).

Comts/RF