Le Stanze della Musica

il Clavicembalo

Pubblicato il
 Un clavicembalo raffigurato in una tavola della sezione Lutherie dell’Encyclopédie di Diderot e D’Alembert
Un clavicembalo raffigurato in una tavola della sezione Lutherie dell’Encyclopédie di Diderot e D’Alembert

GIOVEDI’ 12 FEBBRAIO NUOVO APPUNTAMENTO AL MUSEO TEATRALE SCHMIDL DI PALAZZO GOPCEVICH

È il clavicembalo il protagonista del quarto appuntamento, giovedì 12 febbraio, con la nuova edizione del ciclo “Le stanze della musica” al Civico Museo Teatrale “Carlo Schmidl” nella sua sede di Palazzo Gopcevich in Via Rossini 4 a Trieste.
A raccontare la storia dello strumento e ad illustrarne le caratteristiche sarà la professoressa Paola Erdas, mentre al clavicembalista Enrico Ieroncic spetterà il compito di esplorarne il repertorio attraverso l’esecuzione di pagine di Antonio de Cabezón (1510 – 1566), Antonio Valente (1520 – 1601), Jean-Henri d’Anglebert (1629 – 1691), Dietrich Buxtehude (1637 – 1707), Henry Purcell (1659 – 1695), Christoph Graupner (1683 – 1760) e Johann Sebastian Bach (1685 – 1750).

Nel segno della collaborazione tra il Civico Museo Teatrale “Carlo Schmidl” ed il Conservatorio “G. Tartini”, la formula è quella, già sperimentata con successo, di una speciale visita guidata dedicata di volta in volta ad uno o più strumenti delle collezioni dello “Schmidl”, nella sua sede di Palazzo Gopcevich (Via Rossini, 4), presentati dai giovani musicisti del “Tartini” e dai loro insegnanti.
Gli appuntamenti sono in calendario il giovedì, con cadenza mensile, da novembre a maggio, e vengono proposti in un doppio turno: il mattino alle ore 11.00 per gli studenti delle scuole, con particolare attenzione a quelle ad indirizzo musicale (con biglietto scolastico di 1 euro) e il pomeriggio alle ore 17.30 (con il normale biglietto di accesso al Museo).
Per le scuole interessate al turno del mattino è prevista la prenotazione obbligatoria telefonando allo 040 6754072 nei seguenti orari: lunedì e mercoledì 9-16, martedì, giovedì e venerdì 9-13.
I successivi appuntamenti saranno dedicati alla fisarmonica, con gli studenti del professor Corrado Rojac (giovedì 12 marzo), agli strumenti ad ancia, con gli studenti del professor Evaristo Casonato (giovedì 9 aprile) ed alla musica da camera, con gli studenti del professor Romolo Gessi (giovedì 7 maggio).

La partecipazione è compresa nel normale biglietto di ingresso al Museo:
intero euro 4,00; ridotto euro 3,00; ridotto studenti euro 1,00; gratuito per i bambini fino a sei anni non compiuti.
Info: Tel. 040 675 4072 – museoschmidl@comune.trieste.it
COMTS