Notizie

Proroga delle mostre “1913 Trieste a teatro” e “1913 Trieste in fotografia – Immagini dalla Fototeca”

Pubblicato il

In considerazione del rilevante successo fin qui ottenuto e della perdurante e continua affluenza registrata alle due mostre su Trieste 1913, allestite a Palazzo Gopcevic, sul Canal Grande, il Comune di Trieste-Area Cultura informa che è stata prorogata l’apertura di entrambe le esposizioni.

In particolare, la mostra “1913 Trieste in fotografia – Immagini dalla Fototeca”, che si svolge alla Sala “Bobi Bazlen”, resterà aperta fino al 12 gennaio prossimo, sempre con orario 9-19, tutti i giorni, festivi compresi.

Prorogata anche l’altra mostra, “1913 – Trieste a teatro”, alla Sala “Attilio Selva”, sempre al pianoterra del Gopcevic, in questo caso fino al 17 novembre, aperta anch’essa tutti i giorni, festivi compresi, con il consueto orario 9-19.

Entrambe le esposizioni su Trieste 1913, sono a ingresso libero.

Tra le motivazioni di tali proroghe – oltre, come detto, al notevole afflusso di visitatori – va sottolineato anche l’intento di consentire la visione delle mostre alle scolaresche, che saranno inserite nei percorsi didattici offerti dai Civici Musei. E ciò con particolare riguardo a “1913 Trieste in fotografia”, esposizione che sollecita una interessante riflessione storica e socio-culturale sulla nostra città alla vigilia della Prima guerra mondiale, e a “Sguardo oltre Levante” che permette la scoperta di un “altrove”, peraltro molto legato a Trieste e alla sua tradizione marittima, dalla seconda metà dell’Ottocento ai primi del Novecento.

COMTS – FS