Venerdì 9 maggio, con inizio alle ore 16.00, presso la Sala Bobi Bazlen al piano terra di Palazzo Gopcevich (Via Rossini 4), il Civico Museo Teatrale “Carlo Schmidl” ospita un’iniziativa in ricordo della pianista e didatta Nives Caetani Buzzai, nel centenario della nascita, a cura dell’Associazione che ne porta il nome e con la collaborazione della ditta Pecar di Gorizia.

Il programma prevede un concerto della pianista Adriana Montanari del Conservatorio di Bolzano con musiche di Johann Sebastian Bach, una relazione di Paolo Bidoli del Conservatorio di Trieste sul magistero di Nives Caetani Buzzai e, a seguire, una tavola rotonda dal titolo “Essere maestri: produzione, conservazione, trasmissione del sapere” con la partecipazione di varie personalità della cultura.

Nives Caetani Buzzai, nata a Trieste e diplomatasi sedicenne sotto la guida di Emilio Russi, già a 14 anni aveva iniziato la sua carriera. Nel corso della sua lunghissima attività ha formato un grande numero di allievi, molti dei quali affermatisi poi come musicisti di professione. Ha stretto amicizia e goduto della stima di importanti personalità musicali, da Carlo Vidusso a György Cziffra, da Nunzio Montanari a Rodolfo Caporali. È mancata nel 2006. L’ingresso alla manifestazione è libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.pianofestival.it