Primavera di libri allo Schmidl

Giorgio Strehler – Mémoires

Pubblicato il

Lunedì 6 maggio 2013 alle ore 17,30
Per ciclo Primavera di libri allo Schmidl presentazione del libro
Giorgio Strehler
Mémoires – Sceneggiature per l’originale televisivo sulla vita di Carlo Goldoni, Marsilio Editore, 2013
Volume realizzato con il contributo di Università degli Studi di Trieste, Fondazione CRTrieste
Primavera_Strehler depliant.pdf

Intervengono
Maria Masau Dan – Direttore del Museo Revoltella e dei Civici Musei di Storia ed Arte
Stefano Bianchi – Conservatore del Civico Museo Teatrale “Carlo Schmidl”
Francesco Peroni – Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Trieste
Gerardo Guccini – Docente di Storia del Teatro dell’Università degli Studi di Bologna
Paolo Quazzolo – Curatore del volume e docente di Storia del Teatro presso l’Università degli Studi di Trieste

Alla fine degli anni Sessanta la RAI decide di realizzare una miniserie sulla vita di Carlo Goldoni, affidandone a Giorgio Strehler la regia e la sceneggiatura. Nel 1971 il regista porta a conclusione un imponente lavoro in cinque episodi. Il progetto tuttavia non giunge a realizzazione e già al termine degli anni Settanta il regista dichiarava di aver irrimediabilmente perduto le sceneggiature originali.
Il materiale è ritornato alla luce all’interno del Fondo Giorgio Strehler, istituito presso il Civico Museo Teatrale Carlo Schmidl alla morte del grande regista (nato a Trieste il 14 agosto del 1921 e deceduto a Lugano la notte di Natale del 1997), grazie alla donazione congiunta di materiale bibliografico, archivistico e documentario da parte di Andrea Jonasson e Mara Bugni.
Dal riordino delle carte sono riemerse le sceneggiature per tanto tempo ritenute perse e che ora, per la prima volta, si pubblicano in questo volume. Più che uno strumento tecnico, queste sceneggiature costituiscono un affascinante saggio sulla vita di Goldoni e, allo stesso tempo, sono specchio dell’esperienza umana e artistica di Strehler.
Paolo Quazzolo insegna Storia del teatro presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Trieste. Si è occupato dei generi teatrali nella società delle masse e delle strategie culturali dei Teatri Stabili. Studia i rapporti tra teatro e Bibbia, nonché il Settecento. In tale veste ha curato la tragedia Rosmonda per l’Edizione Nazionale delle opere di Carlo Goldoni, presso Marsilio. Sta attendendo alla curatela di altre due tragedie goldoniane.